Curtosi Marilisa

Il sequestro del Re

di Maria Elisabetta Curtosi Gli uomini hanno fatto il 14 luglio, le donne il 6 ottobre; gli uomini hanno preso la Bastiglia reale, e le donne hanno imprigionata la regalità stessa, l’ hanno messa nelle mani di Parigi, ossia della Rivoluzione.

La fiera dei miracoli

di Maria Elisabetta Curtosi L’ incanto della poesia ci rende la vita più sopportabile e più lieve.
Questione meridionale, la storia del pane, la rivoluzione di Tommaso Campanella e uno speciale di 4 pagine sul terremoto in Calabria del 1905

Questione meridionale, la storia del pane, la rivoluzione di Tommaso Campanella e uno speciale di 4 pagine sul terremoto in Calabria del 1905

Sono questi i contenuti dell'ultimo numero di Abolire la miseria della Calabria che, da oggi, uscirà solo in versione pdf e, a breve, completamente rinnovato nella grafica

Il Grande dittatore: Discorso all’umanità – Charlie Chaplin

di Maria Elisabetta Curtosi "Quindi in nome della Democrazia usiamo questa forza! Uniamoci tutti! Combattiamo per un mondo nuovo che sia migliore che dia a tutti gli uomini un lavoro, ai giovani un futuro, ai vecchi la sicurezza. Promettendovi queste cose dei bruti sono andati al potere, mentivano! "

“Licealità Classica e Nuovo Umanesimo nel XXI Secolo”

di Maria Elisabetta Curtosi Il sistema scolastico italiano è fallimentare. Vogliamo discutere di chi sia la colpa, se dei pessimi ministri, degli insegnanti o degli studenti,della famiglia, dei sindacati, dei comuni, dei dirigenti scolastici? Noi siamo controcorrente. Cerchiamo di spiegare perché.

Un mondo senza immaginazione: la fine delle illusioni

di Maria Elisabetta Curtosi Cosa significa per centinaia di migliaia di persone essere allontanate a forza dal proprio paese d'origine, obbligate a migrare verso città e paesi lontani, abitati già da troppi uomini e donne che non li aspettano e non li accolgono certo bene? Cosa significa perdere tutti i propri seppur modesti beni, la propria...
Il viaggio dell'anima

Il viaggio dell’anima

di Maria Elisabetta Curtosi Nella sua storia, Rilke vi rielabora il mito a lui caro di una propria origine aristocratica, vi racconta , infatti, la vicenda tragica di un giovane alfiere Christoph, che muore nel tumulto della battaglia dopo aver provato per la prima volta le “gioie dell’amore”.
L’oro nero

L’oro nero

di Maria Elisabetta Curtosi <> trent’anni fa Rino Gaetano affermava ciò. I tempi sono oramai maturi, ho perfino sentito: “d’ ora in avanti per far benzina dovrai chiedere un mutuo alla banche”, e credo non sia poi tanto sicuro che lo concedano, visto che nemmeno loro se la passano così bene.
CANZONE DI PROTESTA

CANZONE DI PROTESTA

di Maria Elisabetta Curtosi “Mi han detto che questa mia generazione ormai non crede in ciò che spesso han mascherato con la fede, nei miti eterni della patria o dell’ eroe perchè è venuto ormai il momento di negare tutto ciò che è falsità, le fedi fatte di abitudine e paura, una politica che è...
Libero come un uomo

Libero come un uomo

di Maria Elisabetta Curtosi “La libertà non è star sopra un albero, non è neanche il volo di un moscone, la libertà non è uno spazio libero, libertà è partecipazione. Vorrei essere libero, libero come un uomo. Come l’uomo più evoluto che si innalza con la propria intelligenza e che sfida la natura con la forza incontrastata della scienza con addosso l’entusiasmo di...
L’ AUTUNNO CALDO CHE CI ASPETTA: La riflessione controcorrente sulla scuola

L’ AUTUNNO CALDO CHE CI ASPETTA: La riflessione controcorrente sulla scuola

di Maria Elisabetta Curtosi Le ultime statistiche dell’Istat sul livello culturale del Paese spiegano in maniera incontrovertibile quali sono alcuni veri problemi degli italiani. Secondo questi dati, l’Italia è in fondo alla classifica dei 27 paesi europei per scolarizzazione, rendimento scolastico, investimenti nella pubblica istruzione, consumi culturali delle famiglie, conoscenza delle lingue straniere, ma anche della lingua...

Le favole sono il vero della vita

di Maria Elisabetta Curtosi Le favole sono fatte così. Una mattina ti svegli e dici: “Era solo una favola”.Sorridi di te. Ma nel profondo non sorridi affatto. Sai bene che le favole sono l’unica verità della vita. Antoine de Saint – Euxupéry ha alle spalle una lunga strada nei cieli, molti incidenti aerei, molte pagine...
L’ESERCIZIO ASCETICO VERSO LA LIBERTA’ MISTICA

L’ESERCIZIO ASCETICO VERSO LA LIBERTA’ MISTICA

DE TRISTITIA CHRISTI DI THOMAS MORE di Maria Elisabetta Curtosi “ Che io possa avere la forza Di cambiare le cose che possono cambiare, che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non possono cambiare, che io possa avere soprattutto l’intelligenza di saperle distinguere” Paura, preghiera, dolore fisico e sofferenza interiore. Conosciuto per le sue doti di politico...
Guerra economica mondiale: aziende sempre più "responsabili"

Guerra economica mondiale: aziende sempre più “responsabili”

di Maria Elisabetta Curtosi E’ evidente che siamo giunti a un punto di svolta nella “guerra economica” mondiale, almeno per quanto rigurada la sostenibilità. Corporate social responsability ovvero piccole e medie imprese dovranno considerare l’impatto sociale e ambientale ...
Nati per crederci liberi: il divinatore Tolstoj

Nati per crederci liberi: il divinatore Tolstoj

Il celebre autore russo Lev Tolstoj ancora una volta ci regala una delle sue più brillanti profezie. Si tratta di testo ritrovato, per nostra grande fortuna, da Roberto Coaloa che lo ha presentato a Gorizia nel corso di un festival, in cui Tolstoj riflette sugli aspetti politici e sociali di inizio Novecento auspicando una ‘rivoluzione’...
La rivoluzione di Fra Tommaso Campanella, figura curiosa che tende tranelli agli studiosi

La rivoluzione di Fra Tommaso Campanella, figura curiosa che tende tranelli agli studiosi

Della tolleranza e della fraternità fra gli uomini Campanella ci appartiene; appartiene a tutti quelli che hanno conosciuto la violazione del proprio mondo, la corruzione, il dispotismo, la violenza di Maria Elisabetta Curtosi Il dolore della storia si dilata, sorvola le epoche, le scavalca, arriva fino a noi. Leggi e ti accorgi di masticare e masticare la...

Buon compleanno Italia!

Gli oltraggi subiti dalle popolazioni meridionali sono incommen- surabili. Nonostante ciò non rifarei oggi la via dell'Italia meridionale, temendo di essere preso a sassate, essendosi colà cagionato solo squallore e suscitato solo odio. Giuseppe Garibaldi ---- A 150 anni dell'Italia unita, Abolire la miseria della Calabria dopo il numero precedente dedica ancora il suo primo numero del 2011...

L’ATTUALITA’ DI GIUSEPPE MAZZINI SINDACALISTA SOCIALISTA A DISTANZA DI UN SECOLO E MEZZO

di Maria Elisabetta Curtosi Mazzini, a ragione, viene considerato l’antesignano del sindacalismo nazionale, cioè parliamo di quel sindacalismo che non si esaurisca nella lotta di classe, poichè temeva che in Italia una guerra di classe avrebbe prodotto facilmente una reazione che avrebbe ritardato sia la conquista totale dell’indipendenza nazionale sia lo sviluppo economico del paese....

Notizie in Calabria

  • No items found in feed URL: http://ansa.feedsportal.com/c/34225/f/621719/index.rss. You requested 5 items.
  • Politica e partiti

  • No items found in feed URL: http://ansa.feedsportal.com/c/34225/f/621696/index.rss. You requested 5 items.
  • powered by RSS Just Better 1.3 plugin

    Si parla di …

    L’archivio

    Notizie RADICALI

  • No items found in feed URL: http://www.radicali.it/rss.php. You requested 5 items.
  • powered by RSS Just Better 1.3 plugin